Sostieni il sito

Il giusto prezzo per un sito internet

prezzo-sito-internetQuanto dovrebbe costare un sito internet? Purtroppo non esiste la risposta universale a questa domanda, in quanto il costo per lo sviluppo di un sito web professionale dipende da molteplici fattori: il tipo di sito, le funzionalità da implementare, la mole di traffico previsto, le figure professionali necessarie per la realizzazione, il framework (o la tecnologia utilizzata), ecc...
Con il termine "sito internet" in realtà si fa riferimento a tutte le tipologie di pagine web possibili, come blog, siti vetrina, gestionali, e-commerce, portali, siti aziendali, privati, ecc..., che già di per se si piazzano su categorie di prezzi differenti.

Anche il traffico stimato può influire considerevolmen- te sul prezzo, visto che un sito molto "visitato" necessita di essere ospitato in server molto performanti e costosi.

Lo sviluppatore che si avvale della applicazioni più evolute, e delle tecniche più recenti può garantire un ottimo risultato abbattendo i tempi di sviluppo e quindi i costi. Per esempio, un sito sviluppato con i CMS di ultima generazione possono risultare sicuri, leggeri, affidabili e in genere richiedono oltre il 50% di tempo in meno.

Le funzionalità implementabili possono essere molteplici e, mentre per le più diffuse, è facile prevedere quanto graveranno sul costo complessivo, per altre è necessario studiarle su misura per il singolo caso.

Un esempio pratico

Supponiamo di volerci dotare di un sito web per promuovere la nostra ditta di "arredo per giardini".
Il sito deve valorizzare la ditta, permettere la vendita dei nostri prodotti, consentire agli utenti di fare domande consultabili in un area F.A.Q. e scaricare un catalodo in formato ".pdf" (una classica richiesta di e-commerce).

Cerchiamo di capire di cosa dovremmo corredare il nostro sito e quanto potrebbe venirci a costare:

  • ♦ Per prima cosa dobbiamo trovare un server su cui "parcheggiare" il nostro sito. Questa è una spesa annua ed è destinata al gestore che affitta lo spazio web che fisicamente ospiterà il nostro sito per essere consultabile da tutto il mondo. Solitamente 100 - 150 € bastano per un sito di medie dimensioni, soprattutto in fase di partenza.
    Tale spesa spesso comprende l'acquisto del dominio, dell'hosting, del database e il settaggio di tutte le e-mail necessarie.
  • ♦ Successivamente si realizzerà la struttura stessa del sito, in questo caso dinamico, cioè con possibilità di implementazione con moduli personalizzati, e di gestione dei contenuti dopo l'autenticazione per mezzo di password. A questa struttura si applicheranno 3 o 4 template, o vesti grafiche, che il committente sceglierà e personalizzerà. Questo lavoro può variare considerevolmente da un'agenzia all'altra, ma solitamente si riesce a tenere il costo sotto i 400 – 500 €. Molte web-agency includono in questa spesa anche la registrazione nei principali motori di ricerca, e la ricerca e l'inserimento dei contenuti.
  • ♦ Già il sito si presenta funzionante e pubblicato, ma non è ancora stata implementata la funzione di negozio elettronico. Per la realizzazione di un catalogo multimediale, con possibilità di gestione dei prodotti, delle recensioni, della vetrina, delle offerte/promozioni e dell'anagrafica clienti, di solito il costo si aggira sui 600 €. È possibile far rientrare in questo costo anche l'inserimento di 50 prodotti già corredati di fotografia digitale allo scopo di testare il sito e per fornire al committente le istruzioni necessarie per poter proseguire autonomamente.
  • ♦ Il sito dispone quindi di un catalogo multimediale dei prodotti con rispettivi prezzi, ma per farlo funzionare come un vero e proprio negozio on-line si richiede ancora un modulo per il pagamento on-line con possibilità di gestione del magazzino, degli ordini, delle spedizioni e dei pagamenti (tramite carta di credito, PayPal, bonifico o contrassegno). Questo modulo viene spesso implementato con una spesa di 150 – 200 €.

Il nostro negozio virtuale adesso e completamente funzionante e autonomo, e il costo potrebbe rimanere compreso, nella migliore delle ipotesi, tra 1.200 e i 1.500 €; ma una agenzia web seria propone spesso una serie di modulini che implementano le funzionalità e l'efficienza del sito e ne semplificano la gestione:

  • ♦ Uno di questo potrebbe essere una galleria fotografica con immagini della ditta trattate artisticamente con programmi di fotoritocco per far vedere fisicamente ai clienti con chi si sta intraprendendo la transazione. Queste immagini spesso rassicurano i clienti più diffidenti, predisponendoli all'acquisto. Un sopralluogo fotografico, la manipolazione digitale delle immagini ottimizzate per non appesantire il sito e l'inserimento in un apposito modulo potrebbe influire sul prezzo di circa 100 €.
  • ♦ Il modulo per l'analisi e il monitoraggio del traffico sviluppato serve per poter pianificare campagne pubblicitarie e monitorarne l'effetto. Se non viene regalato questo modulo non dovrebbe aumentare il costo di oltre 50 €.
  • ♦ La landing-page (letteralmente "pagina di atterraggio") è una pagina strategica per accogliere i visitatori caduti nel sito da altri link o campagne pubblicitarie. In questa pagina niente viene lasciato al caso e lo scopo finale è quello di convertire più visitatori possibili in utenti attivi del sito o clienti. Esse vengono studiate molto attentamente da esperti di web marketing e il costo, che spesso parte da 100 €, difficilmente viene rimpianto.
  • ♦ Le slide animate sono ormai una consuetudine nei siti delle grosse aziende e servono a catturare l'attenzione del visitatore su un massimo di 6 immagini in movimento pianificate con scrupolosa attenzione che meglio rappresentano la azienda. Queste spesso non incidono su budget per oltre 50 – 100 €, ma arricchiscono visivamente la pagina se ben fatti. Sconsiglio invece vivamente ogni altra forma di animazione, musica o intro, soprattutto se non si riesce a collegarle ad un reale vantaggio per la ditta o per il sito.
  • ♦ Il modulo per l'invio di newsletter può essere molto utile per divulgare novità promozionali ai propri clienti e spesso ha un costo di circa 50 €.
  • ♦ Un modulo avanzato per far interagire il sito con una pagina aziendale facebook o altri social network può essere molto utile per andare a trovare i potenziali clienti dove già sono e non dovrebbe costare oltre le 50 €.
  • ♦ Dedicando una pagina ai video dimostrativi si può avere un incremento di utenti provenienti da YouTube e un aumento di autorevolezza da parte di Google. Il modulo per ospitare questi video nel sito dovrebbe costare attorno ai 50 €. Il montaggio professionale di un video ha invece prezzi che possono andare dai 100 € a video in su.
  • ♦ Dopo aver terminato il sito molte agenzie completano il servizio con una campagna di promozione proponendo 1.000 bigliettini da visita con la stessa veste grafica del sito al costo di circa 50 €, magliettine personalizzate per portare in giro il nome della nostra ditta e una campa pubblicitaria su Google, ma i prezzi però in questi casi dipendono da troppi fattori per poterlo ipotizzare in questo articolo.