Sostieni il sito

Biografia

Nome:                             Nicola
Cognome:                        Federico
Firma abituale:                 ninni inside
Data e luogo di nascita:     23/03/1980 - Palermo
Titolo di studio:                Diploma in Elettronica
Competenze:                   Sviluppo per il web, grafica digitale e seo
Interessi:                        Botanica, Fotografia subacquea e Studio della Bibbia
Principali lavori svolti:      Oggi cambio libro, La Bibbia nel 21° secolo e La Grande Londra
Sogno nella vita:              Lavorare alla Betel di Roma

Era una serena notte di Marzo del 1980 quando all'anagrafe si aggiunge un nuovo nome: Nicola Federico.

Gli operatori dell'anagrafe non potevano immaginare quanto quell'evento avrebbe influito su mondo cibernetico, ma su internet da quel giorno in poi le cose non sarebbero rimaste invariate.

Nicola comincia gli studi di elettronica in un noto istituto superiore di Palermo, e riesce a convincere i docenti a licenziarlo con un diploma riportante il voto di 82/100, di gran lunga superiore a tutte le sue aspettative.

Tale fortuna non è durata anche all'università, dove, all'indirizzo di Chimica Farmaceutica della facoltà di Farmacia di Palermo, è stato licenziato con un sonoro calcio nel sedere.

Alla Camera di Commercio di Palermo si spacciava come un fidato gestore dati telematici e la collaborazione con l'allora direttore dell'ufficio "Progettazione e Valutazione" di UnionCamere Sicilia, Giuseppe Pagano, lo ha arricchito con preziosa esperienza nell'ignobile mondo della Pubblica Amministrazione Siciliana. Le amicizie nate in quell'impegno sono tuttora gelosamente custodite tra i ricordi più cari.

Il sogno di aprire una ditta di ingrosso di argento finalmente trovò terreno fertile nel 2007 quando una serie di eventi alla Camera di Commercio, dopo oltre 4 anni di lavoro, lo spinsero a registrare la ditta.

Purtroppo il terreno non rimase fertile per molto visto che pochi anni dopo una generale crisi economica deviò l'interesse per gli accessori in argento verso beni di più urgente necessità. In quei giorni investire il denaro diventò rischioso quanto scommettere su un partito politico, così nonostante le piacevolissime conoscenze fatte tra i colleghi, fornitori e clienti, Nicola decise di tornare davanti al pc, direttamente al fianco dei grandi maestri contempornei della grafica e della programmazione, come Dario Passariello (tra i più bravi al mondo di grafica 3D, computer grafica e maestro di vita), Giuseppe Davì (la risposta italiana a Mark Zuckerberg) Enrico Collorà (più un mito che un uomo, si dice che riesca a moltiplicare i mouse e le tastiere) e Marco Salvo (uno tra i più espoerti SEO del suo palazzo).

Nicola dice che sia solo un caso che queste figure, che hanno segnato il suo percorso professionale, sia tutti suoi contemporanei. Fortuna che non si sarebbe mai potuto lasciare sfuggire.

L'incontro con il programmatore Francesco Di Giovanni fu provvidenziale e insieme hanno dato vita alla maggioranza dei loro lavori, alcuni dei quali funzionano davvero.

La proverbiale curiosita di Nicola gli ha spesso causato molte distrazioni, d'altronde lo caratterizza la facilità con cui si lascia affascinare da tutto ciò che lo circonda; e così un giorno si ritrova collezionista di piante grasse e minerali, un altro appassionato di uccelli esotici, poi specializando in immersione e fotografia subacquea, dopo si dedica al volo su ultraleggeri, e chissà se un giorno non lo vedremo domatore di leoni...

La vera passione che però lo accompagna dalla nascita è lo studio della Bibbia, che ritiene certamente ispirata dal Creatore per una serie di prove che sta raccogliendo su un sito ad essa dedicato. Tale passione gli ha permesso di conoscere le persone che più hanno caratterizzato la sua vita, e alle quali rimane immensamente grato.

Il 06 Giugno 2013, non avendo capito a pieno cosa sia la fuga di cervelli, Nicola decide di lasciare l'amata patria, tutti i cari amici e nemici e partire per il Regno di "Sua Maesta'", la Regnina Elizabeth II..